in ,

Come sono venuto fuori dal tunnel del complottismo

Fino a cinque anni fa non sapevo nemmeno cosa fossero la “controinformazione” e la Teoria del Complotto. Poi la mia vita è cambiata completamente, e questa è la storia di come ne sono uscito.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars! (Rate it!)
Loading...

Fino a cinque anni fa non sapevo nemmeno cosa fossero la “controinformazione” e la Teoria del Complotto. Il mio approccio alla politica, se così si può definire, funzionava praticamente per imitazione: fin dai tempi del liceo mi sono sempre professato di sinistra, un po’ perché bene o male tutte le persone che mi circondavano lo erano, un po’ perché quelli che avevo intuito essere i valori della sinistra mi sembravano abbastanza condivisibili, ma soprattutto perché Silvio Berlusconi mi stava parecchio sulle palle. Ero il genere di persona, per fare un esempio concreto, che sebbene se ne fregasse e si informasse pochissimo partecipava spesso ai dibattiti politici sotto ai post degli amici su Facebook anche senza aver ben chiaro l’argomento di discussione. All’epoca, a dire il vero, una delle poche cose che facevo con cognizione di causa era farmi le canne.

This post was created with our nice and easy submission form. Create your post!

, , , , , , ,
Mentor

Written by Fox Mulder

Membro orgoglioso di Dracia.com

Years Of MembershipVerified MemberContent AuthorViral InstinctStaff Website

Lascia un commento

ll nobel Montagnier si consegna al complottismo e all’omeopatia

Il caffè sospeso