1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars! (Rate it!)
Loading...

Napoli, protestano i negozianti vicini: l’apparecchio che disturba il segnale interferirebbe coi bancomat.
Il galateo dei cellulari prevede che in certi luoghi – al cinema, a teatro, in riunione, in chiesa, al ristorante – il telefonino vada spento, o almeno messo in modalità silenziosa. Non tutti, però, si adeguano e così capita di essere disturbati da fastidiosi trilli e canzoni a tutto volume proprio quando un po’ di silenzio farebbe piacere, o sarebbe quantomeno adatto. Un parroco napoletano, don Michele Madonna (della parrocchia di Santa Maria di Montesanto), stanco di ripetere ai fedeli di spegnere il cellulare durante la Messa senza che le raccomandazioni sortissero alcun effetto, ha deciso di adottare una soluzione drastica: schermare la chiesa. Per farlo – come racconta Il Mattino – ha installato un apparecchio che disturba il segnale, impedendo così la ricezione: il risultato è che nessuno può ricevere messaggi e telefonate, e quindi i telefoni hanno smesso di squillare durante la Messa. Il problema è che secondo alcuni negozianti che lavorano nelle vicinanze della chiesa tale dispositivo interferirebbe con il funzionamento dei bancomat, che «vanno in tilt come i tablet e i cellulari». Alle accuse don Michele risponde che il raggio d’azione dell’apparecchio è di appena 40 metri quadrati, non sufficiente per raggiungere i vicini negozi. «Ho fatto regolare richiesta alla Procura» – ha dichiarato il prete a Il Mattino – «per l’utilizzo dell’apparecchio che ho comprato in un negozio specializzato e che funziona esclusivamente nei 40 metri quadrati della chiesa».

, , ,
Mentor

Written by Zeus

Membro orgoglioso di Dracia.com

Years Of MembershipVerified MemberContent AuthorViral InstinctStaff Website

One Comment

Leave a Reply
  1. I Jammer sono illegali se non autorizzati dalla procura, da quello che si legge nell’articolo il parroco avrebbe fatto richiesta di autorizzazione, non è chiaro se l’ha ricevuta o meno ma almeno da un parroco mi aspetto il rispetto delle leggi(!).
    Comunque il jammer dovrebbe inibire anche le funzionalità di reti wifi e bluetoth, per cui si spiegherebbe il disturbo sui dispositivi pos soprattutto se utilizzati in modalità cordless, i pos collegati via cavo non dovrebbero avere alcun problema in merito.
    Teoricamente i difetti lamentati dai commercianti potrebbero essere reali specie per quelli in prossimità della chiesa a seconda del posizionamento del jammer, una soluzione potrebbe essere quella di attivare il jammer solo durante la funzione, certo è che toccherà trovare una mediazione.

Lascia un commento

Not Safe For Work
Click to view this post

Ahegao

Not Safe For Work
Click to view this post

Sumata