Menu Scrittori

Google+

Twitter

Fans
1017
Articoli
355
Commenti
3277
Membri

Alunno con brutti voti stuprato per punizione dalla professoressa

Alunno stuprato da professoressa – Ha dell’incredibile l’episodio avvenuto in una scuola del New Jersey, dove un’insegnante di chimica, Linda Hardan, 21 anni, ha violentato uno studente 16enne.
Secondo le prime indiscrezioni e la ricostruzione del giovane abusato, la professoressa avrebbe più volte accusato lo studente di essere troppo svogliato e di andare male nella sua materia. L’alunno in questione, infatti, ha voti molto bassi e viene definito dagli altri professori “un chiacchierone” in classe.
L’episodio di stupro è avvenuto subito dopo l’ora di chimica della professoressa, che ha ordinato al giovane di fermarsi in aula dopo la lezione per “impartirgli ripetizioni” riguardo gli argomenti di chimica del prossimo compito.
Linda Hardan a questo punto avrebbe abusato del giovane costringendolo ad avere prima un rapporto orale con lei e poi uno completo. “Al posto che parlare in classe usa la lingua per cose più importanti…”. Questa è la frase che il ragazzo 16enne ha riportato agli inquirenti.
Ora la prof rischia fino ai 3 anni di carcere e la cauzione è stata fissata a 250mila euro, somma di cui Linda Hardan ha già dichiarato di non disporre.
Ovviamente oltre alla somma da pagare l’atto della professoressa gli è costato il posto di lavoro, Linda, infatti, è stata sospesa in maniera perpetua dall’insegnamento.


Scrivi un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento. Usa il box Collegami.