1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars! (4 votes: 5,00 of 5)
Loading...
News.dracia.com è orgogliosa di presentare l’intervista a Eva Kisimova. Buona lettura:

Partiamo dall’inizio: Come e quando hai iniziato?
Ho iniziato a posare come modella fin da ragazzina nel mio paese di origine, la Bulgaria, sono sempre stata affascinata dalle riviste di moda e dalle fotografie che vedevo sui giornali che raffiguravano donne bellissime, ma ben presto ho abbandonato per lo studio e altre attivita’ piu’ interessanti e divertenti per l’età che avevo.

Chi ha deciso il genere?
Il genere l’ho deciso io, o meglio… Nel glamour riesco a dare il mio massimo, mi sento particolarmente a mio agio, e ritengo che le mie caratteristiche fisiche siano ottimali per questo genere.

Col posare in glamour a cosa ti avvicini maggiormente?
Col posare in glamour mi avvicino a quel tipo di donna che ho sempre aspirato essere, una tigre, una donna sicura di se e che non ha problemi ad essere se stessa di fronte al mondo.

Ti ispiri a qualche artista famoso?
Ho dei punti di riferimento, non necessariamente strettamente legati al mondo della moda, ad esempio un artista come Madonna, che rappresenta l’anticonformismo pur mantenendo la sua innata femminilità e restando nel settore musicale… L’inimitabile Freddie Mercury.

Oltre a questo, fai altro?
Sinceramente questo lavoro mi occupa totalmente, ma sono anche una estetista, ho l’abilitazione professionale per svolgere l’attività di estetista e dirigere un centro estetico.

Puoi spiegare cosa significa per te essere una fotomodella?
Essere una fotomodella è per me la realizzazione di un mio sogno, è una enorme possibilità di esprimermi attraverso delle immagini, e ogni volta mi impegno a far si che queste immagini trasmettano qualcosa in più e di molto profondo oltre una donna senza veli. Dietro ogni immagine c’è tanto lavoro.

Che rapporto c’è tra te e l’obiettivo?
L’obiettivo è per me affascinante, quando sono davanti a quell’oggetto mi trasformo ed esplode la mia natura.

01
Foto 1 di 32 (Clicca sulle frecce per vedere le altre foto)

Come definiresti le tue performance?
Non sta a me dare un giudizio… Sarei eccessivamente ingiusta… Non sono una persona che si accontenta facilmente, neppure del lavoro da me svolto.

Qual è la fotografia contemporanea che si apprezza ora?
Ci sono tanti generi, attuali e passati, la maggior parte dei quali sono legati a periodi, eventi o mode del momento… È difficile affermare quale sia più in voga in questo momento, anche perchè la fotografia è pur sempre una forma d’arte… E ognuno di noi ha i propri gusti e le proprie preferenze.

Quale soluzione potrebbe migliorare la situazione attuale della fotografia?
Attualmente, con l’avvento delle macchine fotografiche digitali, sono nati migliaia di personaggi che poco hanno a che spartire con la fotografia… Detto questo ritengo che non sia facile migliorare la situazione della fotografia… Dovrebbero essere le singole persone che dovrebbero essere in grado di criticare se stessi e le immagini che producono, questo prima di lanciarsi nella mischia di quella che è una professione relativa ad un settore molto importante specialmente nel nostro bel paese.

Ti piace la situazione artistica internazionale?
A livello internazionale vedo delle cose molto interessanti, specialmente nei paesi emergenti, sono molto attratta da quello che vedo.

Posare, impegnarsi, creare… Da quando tempo sei attiva?
Io poso ininterrottamente da circa 7 anni.

Sei soddisfatta della risposta del pubblico alle tue performance?
Si, sono soddisfatta, ma ci tengo a migliorarmi sempre.

Sei emozionata quando presenti le tue opere a tanta gente?
Certo, sono sempre emozionata, ma penso che sia una sensazione umana.

Progetti futuri? Impegni ambiziosi?
Mi piacerebbe avere la possibilita’ di lavorare al cinema, magari ne avrò la possibilità a breve… Mai dire mai!

Vuoi ringraziare qualcuno?
Voglio ringraziare tutte le persone che hanno creduto in me, e che hanno scelto me per rappresentare la loro immagine, per sviluppare il loro progetto fotografico, e ovviamente tutte le persone che mi seguono e mi danno la forza e la voglia di stupire ad ogni set.

…………………………………………………………………………


,
Mentor

Written by News.dracia.com

Unione giornalistica di Dracia.com

Years Of MembershipVerified MemberContent AuthorViral InstinctStaff Website

Lascia un commento

Intervista a Ila

La norma che obbliga le auto elettriche a far rumore