in ,

L’isola dei conigli

La venefica storia dell’isola dei conigli

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars! (Rate it!)
Loading...

La piccola isola di Okunoshima, nel Mare Interno di Seto, in Giappone, anche se disabitata, è oggi una meta turistica piacevole e rilassante, con campeggi, spiagge, un piccolo campo da golf, e una sterminata colonia di conigli selvatici, tanto che l’isola è conosciuta col nome di Usagi Shima (isola dei conigli). Ma Okunoshima non è sempre stato un luogo così ameno, anzi. Nel 1925 il Giappone firmò le convenzioni di Ginevra, che vietava le armi chimiche; tuttavia, tra il 1927 e il 1929 sull’isola fu impiantata, in gran segreto, proprio una fabbrica di gas tossici destinati all’uso bellico. L’isola fu scelta per la sua lontananza da Tokyo e da aree densamente popolate, e solo i vertici militari erano a conoscenza di quello che vi si produceva. Addirittura, l’isola fu cancellata da alcune mappe geografiche.

This post was created with our nice and easy submission form. Create your post!

, , , , , , , , , , , , ,
Mentor

Written by Fox Mulder

Membro orgoglioso di Dracia.com

Years Of MembershipVerified MemberContent AuthorViral InstinctStaff Website

Lascia un commento

Restaurazione Meiji

Federica Chicca: la mediatrice che produce esperienze autentiche