1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars! (2 votes: 3,00 of 5)
Loading...

È stata impiantata a un uomo le cui costole erano state asportate per colpa di un cancro.
Un uomo spagnolo di 54 anni, sopravvissuto a una grave forma di cancro alle ossa che, per essere rimosso, ha costretto i medici ad asportare anche buona parte della gabbia toracica, è il primo paziente ad aver ricevuto una protesi in titanio realizzata con una stampante 3D. L’operazione è stata ideata e realizzata dai chirurghi dell’Ospedale Universitario di Salamanca i quali, dopo aver valutato le condizioni dell’uomo alla fine del trattamento per combattere il cancro, hanno stabilito che la via migliore per procedere fosse la sostituzione di una gran parte della gabbia toracica con una protesi in titanio. Hanno così fatto una scansione 3D del petto dell’uomo, stabilendo quali parti andassero sostituite, e si sono poi rivolti a un’azienda di Melbourne (Australia), la Anatomics, per la realizzazione della protesi che comprende lo sterno e alcune costole. Per la stampa è stata utilizzata una stampante 3D a fascio di elettroni costruita da Arcam: questo strumento, dal costo di 1,3 milioni di dollari australiani (circa 815.000 euro), era l’unico sufficientemente preciso per la creazione di un oggetto così importante e delicato. Il risultato è stato poi spedito in Spagna ai chirurghi. L’operazione di impianto della protesi è stata un successo e dopo 12 giorni di ricovero il paziente ha potuto tornare a casa.

, , ,
Mentor

Written by Zeus

Membro orgoglioso di Dracia.com

Years Of MembershipVerified MemberContent AuthorViral InstinctStaff Website

Lascia un commento

Ricatto a luci rosse dopo la chat con una donna

Il malware russo che infetta i bancomat