Menu Scrittori

Google+

Twitter

Fans
1017
Articoli
355
Commenti
3277
Membri

Il fiore solare che produce energia

Smartflower Pop è l’impianto fotovoltaico che segue il corso del sole nel cielo, per massimare la produzione di energia anche nelle ore periferiche della giornata.
“Come per tante altre innovazioni, ci siamo lasciati ispirare dalla natura”. Alexander Swatek racconta così la nascita di Smartflower Pop, l’impianto a energia solare che segue il corso del sole nel cielo, per massimizzare la produzione di energia anche nelle ore periferiche della giornata. “Quasi nessun’altra pianta utilizza l’energia solare in maniera così efficiente come il girasole – continua il Ceo della società -. Vogliamo dare la possibilità a tutte le persone di produrre la propria energia pulita necessaria per le utenze domestiche, e inoltre vorremmo dare il nostro contributo affinché le città, i comuni e le aziende si liberino definitivamente dal fardello dei costi sempre crescenti dell’energia”.
Un prototipo era stato presentato nel 2013 alla fiera Intersolar di Monaco, e oggi – dopo una ricerca che l’azienda austriaca Smartflower Energy Technology ha condotto gomito a gomito con l’italiana Vp Solar – il prodotto arriva sul mercato nella sua versione Pop, installabile anche nel cortile di casa. La struttura presenta una sorta di corolla di pannelli di 18 metri quadrati, ed essendo progettata per seguire gli spostamenti della luce solare promette di produrre fino al 40% in più rispetto agli impianti tradizionali: il totale annuo di energia prodotta va dai 3.400 ai 6.200 kWh. Il tutto, con un design piacevole, studiato dai creativi di GP DesignPartners e ispirato – come suggerisce il nome – al mondo dei fiori. Via: wired


Scrivi un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento. Usa il box Collegami.