Menu Scrittori

Google+

Twitter

Fans
1017
Articoli
355
Commenti
3277
Membri

Sardegna: cosa succede al Trenino verde?

Nessuno stop alle corse del trenino verde e nessuna soppressione da parte della Giunta regionale”. Ad assicurarlo, in un post sul suo profilo Facebook, è lo stesso presidente della Regione, Francesco Pigliaru, chiamato in causa fra gli altri dai consiglieri regionali del Pd che in merito alla paventata sospensione del servizio avevano annunciato la presentazione di un’interrogazione in aula.
“In tempi di spending review e di vincoli sul patto di stabilità – ha spiegato Pigliaru – che per il 2014 non sono stati ancora modificati, ogni scelta è difficile e questa non fa eccezione. Ma siccome il trenino verde è un mezzo straordinario per viaggiare dentro il nostro paesaggio e per portare il turismo verso l’interno, le risorse le troviamo e le corse proseguiranno“.
Subito dopo sono arrivate le rassicurazioni anche da parte degli assessori regionali ai Trasporti e al Bilancio: Massimo Deiana e Raffaele Paci hanno detto che è stata verificata la disponibilità di risorse per il Trenino Verde fino al 30 settembre 2014, “nonostante le note difficoltà finanziarie legate al Patto di stabilità”. Gli assessori hanno assicurato quindi che il Trenino rientra “nelle priorità di questa Giunta, come parte del progetto di turismo ambientale in particolare nelle zone interne dell’isola”.
La notizia della sospensione del servizio era apparsa nella mattinata di lunedì sull’home page del sito del Trenino Verde, scatenando subito le polemiche. Di qui la presa di posizione dei consiglieri regionali del Pd, che con Piero Comandini (primo firmatario dell’interrogazione) avevano spiegato: “Il Trenino è il mezzo migliore per attraversare e conoscere i diversi aspetti del paesaggio dell’isola e soprattutto dell’interno” ed è diventato “l’istituzione che meglio rappresenta per la sua funzione uno dei valori turistici culturali più importanti per la promozione dei territori dell’interno della Sardegna”.
Anche la deputata sarda del Pd, Romina Mura, che proprio nei giorni scorsi aveva depositato una proposta di legge per la valorizzazione ed il rilancio delle aree interne e che sarà relatrice alla Camera del provvedimento che istituisce le ferrovie turistiche a livello nazionale, si era detta contraria alla soppressione del Trenino Verde. Source: tiscali


4 Commenti

  1. Foto del profilo di Luca

    I meandri della mente hanno detto che per forza di cose era la Isili-Sorgono, che poi il trenino è blue:)

Scrivi un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento. Usa il box Collegami.