Menu Scrittori

Google+

Twitter

Fans
1017
Articoli
355
Commenti
3277
Membri

Pokémon GO: la terza generazione arriva a Halloween

Come abbiamo visto qualche settimana fa, The Pokémon Company si sta preparando per celebrare l’imminente festività di Halloween, con una ricca serie di iniziative che riguardano anche Pokémon GO, il gioco mobile realizzato in collaborazione con Niantic. Tra le novità che dovrebbero giungere in concomitanza dell’evento, pare che sia sempre più probabile il rilascio della terza generazione di Pokémon, originariamente introdotta sui titoli Pokémon Rubino e Zaffiro, pubblicati nel 2002-2003 sul lontano Game Boy Advance. Questa indiscrezione, già emersa attraverso il data mining degli ultimi APK della versione Android di Pokémon GO, è stata rafforzata in seguito all’analisi approfondita dell’ultimo aggiornamento rilasciato, il quale sembra porre tutte le basi necessarie al rilascio. Sembra infatti che ora siano presenti i versi dei Pokémon sino al numero 386, ovvero Deoxys, assieme alla nuova medaglia dedicata alla cattura dei Pokémon della regione di Hoenn. I dati provengono dalle analisi effettuate dagli esperti, grazie alle quali è emersa anche quella che sembra essere la nuova screen che dovrebbe comparire in concomitanza con l’attivazione dell’evento di Halloween. Come è possibile notare dall’immagine, il tema è ovviamente quello di Halloween, quindi abbondano i Pokémon di tipo spettro, tra i quali è possibile notare tutti quelli introdotti dalla terza generazione, assieme ad un nuovo cappellino che sembra ricordare Mimikyu, una delle ultime aggiunte alla famiglia di Pokémon spettro della settima generazione. Per finire, pare che Niantic sia pronta a cambiare il tema di sottofondo che i giocatori potranno ascoltare nel corso dell’evento di Halloween, introducendo il leggendario e mai troppo creepy tema di Lavandonia. I giocatori di Pokémon più accaniti ricorderanno che Lavandonia, una città della regione di Kanto, è la sede del primo cimitero Pokémon ed è, di conseguenza, infestata da innumerevoli fantasmi, oltre ad essere protagonista di tantissime leggende metropolitane che circolano in rete. Impossibile scegliere un tema migliore! Qualora ve lo siate dimenticato, potete rinfrescarvi la memoria con il seguente video.


Scrivi un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento. Usa il box Collegami.