Menu Scrittori

Google+

Twitter

Fans
1017
Articoli
355
Commenti
3277
Membri

La bufala dell’anaconda gigante catturata e uccisa nella foresta amazzonica

Faceva così:

Catturata e uccisa un’anaconda gigante nella Foresta Amazzonica
Come potete vedere dalle immagini che vi presentiamo, l’animale catturato a Morichal (Amazzonia Colombiana) ha proporzioni incredibili: 35 metri di lunghezza e oltre 2 di diametro! Sembra essere uscita direttamente dal noto film omonimo “Anaconda” in cui alcuni cacciatori tentavano di liberarsi di un’anaconda assassina.
La creatura viveva in una palude a circa una trentina di chilometri dalla cittadina amazzonica e le sue enormi dimensioni sono da imputare alla particolare “dieta” che le somministravano i narcos. I padroni della coca, infatti, si sbarazzavano dei corpi di rivali, poliziotti, soldati, ministri, giornalisti, prostitute e politici, dandoli in pasto – sembra, ancora vivi -allo spaventoso serpente. L’anaconda, dopo essere stata catturata e uccisa dai reparti speciali dell’esercito, è stata venduta ad una catena di ristorazione cinese. Per noi europei non c’è nulla da preoccuparsi, l’anaconda vive in America meridionale, e se ve la trovate di fronte è solo perché  qualche camorrista o mafioso se l’è lasciata scappare.
…………………………………………………………………………



Bufala – Anaconda gigante
Questo articolo satirico è stato pubblicato dal sito web Oltreuomo che pubblica altre notizie satiriche. Molte sono bizzarre, ma vere. In particolare, l’articolo descrive una città di nome “St..nzo” (Asshole) in uno stato australiano chiamato “New Lousiana” che non esiste.
Questa bufala però ha cominciato a girare più di un anno fa su Facebook e sulla blogosfere ed era ubicata nel Mar Rosso in Egitto. Il messaggio che accompagnava le foto affermava che, prima della cattura, il serpente gigante aveva ucciso 320 turisti e 125 tuffatori egiziani. Il messaggio faceva anche i nomi degli intrepidi che avevano catturato e ucciso l’anaconda gigante e che il mostruoso serpente era stato portato all’obitorio.
Le affermazioni del messaggio sono delle complete sciocchezze e le immagini non mostrano un vero serpente gigante. Infatti, anche se le storie che sembrano incredibili a volte sono vere, questa è troppo irreale. Naturalmente, se un enorme serpente fosse stato davvero responsabile della morte di centinaia di persone in Egitto, la stampa di tutto il mondo si sarebbe gettata a capofitto sulla storia e sarebbe stata riportata ampiamente in tutti i notiziari mondiali, specialmente se un serpente gigante fosse stato appena catturato e ucciso come afferma la storia. Tuttavia, non c’è da sorprendersi che non ci siano riferimenti credibili sul serpente assassino e sulla sua cattura.
Inoltre, le stesse foto hanno circolato in un altro contesto in cui si afferma che il serpente è stato catturato in Iran piuttosto che in Egitto. La versione seguente è stata tradotta da un forum in persiano:
“Il serpente gigante noto come “Mgamarmalad”, è stato trovato mezzo morto una settimana fa (giovedì 22 luglio 2012) vicino Karaj Dam. Questo serpente che è lungo circa 43 metri e largo 6 metri, è l’unico esemplare vivente rimasto della sua specie e gli scienziati dicono che ha 103 anni!
Si dice che Mgamarmalad, dopo essere stato sottoposto a respirazione artificiale, è migliorato e riesce a muoversi e sarà presto esposto allo zoo.”
La versione iraniana non menziona i tuffatori e i turisti uccisi e dice che il serpente è di fatto ancora vivo (sebbene ci si chiede come potrebbero aver effettuato la respirazione artificiale a un serpente di 43 metri). Naturalmente, la versione iraniana è stupida e irreale come la versione egiziana.
Come si vede nelle immagini, il camion e il soldato, che si trova in piedi sulla cabina, sono chiaramente giocattoli o modellini. Sembra, a prima vista, che qualcuno abbia semplicemente posizionato un serpente di gomma, o forse un serpente vero ma di dimensioni normali, su un camion giocattolo e successivamente abbia scattato alcune foto da vicino per far sembrare il particolare molto grande rispetto allo sfondo. Si tratta di un semplice trucco che persino i fotografi meno esperti potrebbero realizzare.
L’autore probabilmente ha creato le immagini e la storia per fare un innocuo scherzo. Nonostante tutto, ci sono alcuni creduloni che si sono bevuti completamente la storia.

Hoax – Giant Killer Snake Found in the Red Sea
Outline
Circulating message that features images depicting a gigantic snake on the back of a large military truck claims that the snake was found   in the Red Sea after it had killed 320 tourists and 125 divers.

Brief Analysis
Clearly, the pictures do not show an actual gigantic snake. And the claims in the message are utter nonsense. There are no credible reports that confirm the message’s claims in any way. The same pictures were used in an earlier hoax message that claimed that the snake was caught in a lake in Iran rather than in the Red Sea.

Detailed Analysis
This message, which is making its way around Facebook and the blogging community, features images showing a gigantic snake laid out on the back of a military transport vehicle. According to the description that comes with the images, the “amazing giant snake” was killed in the Red Sea, Egypt by an elite team of scientists and divers. But, claims the message, not before it killed no less than 320 tourists and 125 Egyptian divers. The message goes on to name the intrepid scientists and divers who captured the beast and claims that its body has now been moved to a morgue.
The claims in the message are complete nonsense and the images do not show an actual giant snake.     In fact, as tall tales go, this one is tall indeed. Of course, if a huge snake had really been responsible for the deaths of hundreds of people in Egypt, then the world’s media would be in a frenzy on the story since the outset and it would have been widely reported by news outlets virtually everywhere. Especially if the giant beast had just been captured and killed as claimed. But, not at all surprisingly, there are no credible references whatsoever about the  killer snake or its demise.
Moreover, the same pictures have circulated in another context in which it is claimed that the snake was captured in Iran rather than Egypt.  The version below is translated from a Persian language forum post:

The giant snake know as “Mgamarmalad” , was found in a half-dead state 1 week ago Thursday 22 July  2012 near Karaj Dam . This snake  which is about 43 meters long and 6 m wide, is the only survivor of its kind and scientists say it is 103 years old! Mgamarmalad reported that after receiving artificial respiration, in a better situation to move and soon will be on display at the zoo paradise.    

The Iranian version makes no mention of killed divers or tourists and suggests that the snake is in fact still alive. (Although, it begs the question of how you would give artificial respiration to a 43 meter snake). Of course, the Iranian version is just as silly and fanciful as the Red Sea version.
As for the images, the truck and  and the soldier standing on the cab are clearly toys or models. It seems apparent that someone has simply draped a rubber snake – or perhaps a real but normal size snake – over a toy truck and then snapped some close-up photos that make the items seems large in comparison to their background. A simple trick that even inexperienced photographers could manage.
The instigator of the story probably created the images and description as a harmless prank. Nevertheless, there are at least a few wide-eyed recipients out there that are apparently swallowing the story hook, line and sinker. Source: bufaleedintorni, hoax-slayer


Scrivi un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento. Usa il box Collegami.