Menu Scrittori

Google+

Twitter

Fans
1017
Articoli
355
Commenti
3277
Membri

Dal 21 luglio a pagamento i servizi prima gratuiti

Alcuni servizi Tim e Vodafone sono gratuiti, ma presto diverranno a pagamento: i due colossi della telefonia hanno deciso di tagliare anche questi. Dal 21 giugno saranno, infatti, i servizi “Chiama Ora” e “Lo Sai” di Tim, nonché “Recall” e “Chiamami” di Vodafone ad essere soggetti alle nuove tariffe. Ne ha dato notizia il Centro Tutela Consumatori di Bolzano: “Come si sa, questi servizi, quando il telefono è spento o non raggiungibile, mandano un sms che ci segnala chi ci ha contattato e quando è nuovamente raggiungibile chi avevamo precedentemente contattato senza successo”, spiega.
I clienti Vodafone pagheranno circa 6 centesimi al giorno, che per un anno intero corrispondono a circa 21,90 euro: si tratta di una tariffa giornaliera che garantirà il servizio per 24 ore in cambio di pochi centesimi. Una cifra apparentemente irrisoria, però, può costituire un costo significativo se considerata la spesa complessiva annuale. Invece, i clienti Tim pagheranno molto meno: la tariffa sarà quadrimestrale e corrisponderà a 1,90 euro, pari a solo 7,60 euro l’anno.
Per quanto riguarda l’informazione, questa dovrà passare tra tutti i clienti dei due gestori: infatti chi vorrà potrà disattivare i servizi tramite sms in base alla propria disposizione a pagare la nuova tariffa o meno. Anche se si passa da un servizio gratuito ad uno a pagamento, spiega il Ctcu, non è così grave che questo abbia un suo costo: “Quanto è importante vedere chi mi ha cercato a telefono spento?” Seguite questo ed altri casi simili con gli aggiornamenti in tempo reale.


Foto del profilo di Laura Rossi
Autore:  In: HD, Smartphone
Membro orgogliosa di Dracia.com
Condividi questa news con i tuoi amici su

Scrivi un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento. Usa il box Collegami.